La Psicoanalisi

Classicamente con il termine psicoanalisi si fa riferimento alla disciplina fondata da Sigmund Freud tra il 1885 e il 1939, poi evolutasi in diverse scuole. Rappresenta una teoria del funzionamento della mente e un metodo di cura. E’ un’esperienza del soggetto che passa attraverso la messa in moto della parola (associazione libera) per circoscrivere il godimento che fa soffrire.

CHI E’ LO PSICOANALISTA

L’esercizio della psicoanalisi (etimologicamente slegare/liberare l’anima) è una prestazione sanitaria, se erogata da professionisti della salute come lo psicologo o il medico. Richiede sia l’inserimento negli albi degli psicologi o dei medici (all’interno dei quali è previsto un elenco speciale per gli psicoterapeuti), sia l’acquisizione di una specifica formazione quadriennale presso istituti specializzati e riconosciuti dal MIUR (Ministero Istruzione Università e Ricerca). La formazione dello psicoanalista oltre ad una scuola di specializzazione quadriennale ad orientamento psicoanalitico, richiede il completamento di un’analisi personale.
La legge 56/89 si propone da un lato di riconoscere l’esistenza di una pratica psicoanalitica di consolidata tradizione, dall’altro di tenere la collettività al riparo da abusi ad opera di professionisti di dubbio valore e serietà.

La psicoanalisi implica una frequenza settimanale elevata, l’obiettivo è applicare una tariffa sostenibile in funzione delle possibilità, che permetta a chi desidera tale esperienza, la possibilità di realizzarla.

A CHI SI RIVOLGE

A chiunque senta l’esigenza di conoscere più approfonditamente se stesso e desideri qualcosa di diverso.

OBIETTIVO

– realizzare il proprio desiderio inconscio

Avete agito conformemente al desiderio che vi abita?

La domanda che pone Lacan rappresenta la stella polare di ogni psicoanalisi. Solo una vita orientata dal proprio desiderio, permette di essere sufficientemente felici.
Dopo una fase di colloqui preliminari ed eventuali test, che aiutano ad individuare le caratteristiche della personalità, c’è la possibilità di avviare una psicoanalisi personale, con tariffe sostenibili a seconda delle proprie possibilità.
Il ritorno alla psicoanalisi è una possibilità di cura ai malesseri della contemporaneità.
Attraverso il lavoro associativo prescritto dalla regola fondamentale di Freud, il soggetto, come insegna Lacan, passa da analizzato ad analizzante, all’interno di uno spazio di parola e di ascolto, capace di riconoscere e dare ascolto all’inconscio e alle sue manifestazioni.

METODOLOGIA

minimo 2-3 sedute individuali a settimana

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi